Skip to content

Come scegliere l’insegnante di yoga: tutte le informazioni per individuare la tua guida

Insegnante di yoga: come orientare la tua scelta

Hai deciso di cominciare a praticare yoga ma non sai a chi rivolgerti e a quali elementi prestare attenzione per scegliere il tuo insegnante di yoga? Ti hanno parlato dello yoga come di una disciplina che ti aiuta ad esplorare il corpo e la mente e ti piacerebbe capire quali sono le caratteristiche che un insegnante di yoga deve possedere per guidarti in questo percorso? Oppure sei solo curioso di scoprire come scegliere il tuo insegnante di yoga?

Ecco un articolo con tutte le informazioni!

Fermati per qualche minuto a leggere questo articolo che ho preparato per aiutarti a capire come scegliere il tuo insegnante di yoga. Sono un’insegnante di yoga a Torino e da tempo guido i miei allievi nella meravigliosa e stimolante pratica dello yoga, proponendo corsi di yoga, corsi di meditazione yoga, serate esperienziali e seminari per aiutarli a riconnettersi con il proprio io interiore e ad acquisire la giusta consapevolezza del proprio corpo e delle proprie emozioni.

In questo articolo vedremo qual è il ruolo dell’insegnante di yoga e come approcciarsi all’insegnate che ti accompagnerà nel viaggio dentro di te.

Buona lettura!

Come capire qual è l’insegnante di yoga giusto e competente

Per capire come scegliere l’insegnante di yoga giusto a guidarti nel viaggio alla scoperta della consapevolezza e all’auto-osservazione, è importante ricordare che lo yoga non è soltanto una pratica ma è anche un approccio alla vita. Una tecnologia di trasformazione interiore e anche fisica.

L’insegnante di yoga è la figura che ti dona gli strumenti per investigare dentro e fuori di te, è colui che ti accompagna in modo silenzioso e rispettoso in questa osservazione interiore. Per aiutarti in questa scoperta, anche l’insegnante di yoga compie questo cammino di investigazione del sé; inoltre deve aver svolto gli studi necessari a guidarti e deve avere l’esperienza per condurti.

Al giorno d’oggi, tuttavia, il mondo yoga abbraccia sempre più persone tra praticanti ed insegnati ed è sempre più difficile districarsi nella scelta del giusto corso o dell’insegnate adatto e competente.

Il mondo yoga è talmente variegato che potresti incappare in superficialità, poca esperienza e competenza.

Infatti, è importante scegliere un insegnante preparato a guidarti nello studio osservazionale del corpo e della mente, per evitare di incorrere in alcuni rischi:

  • infortuni: se non sei guidato adeguatamente o forzi troppo il corpo nelle posizioni, potrai rischiare di creare delle tensioni;
  • irrigidimento: se non usi correttamente la respirazione, rischi di irrigidire ancor di più il corpo;
  • uso distorto dello yoga: non come pratica che ti aiuta ad acquisire consapevolezza ma come sport ed esercizio di stile;
  • super ego: il rischio di alimentare troppo l’ego sentendoci “superiori” perché facciamo yoga;
  • isolamento: se dedichi troppo tempo alla pratica senza contestualizzarla nel mondo reale, rischi di dimenticarti della vita reale fuori dal tappetino;
  • yoga come rifugio: rischio di pensare che lo yoga e la meditazione siano un rifugio e non uno strumento, “scappando” così continuamente dai problemi;
  • soffocamento delle emozioni: il rischio di pensare di dover “essere in certo modo”, ad esempio, sempre calmi, pacifici, mai arrabbiati, finendo così con il soffocare le nostre emozioni.

Per evitare di incorrere in uno di questi rischi che abbiamo sopra elencato, è, quindi, necessario scegliere il tuo insegnante di yoga con attenzione.

Un buon insegnante di yoga è quella figura che non soltanto possiede tante certificazioni, e riconoscimenti acquisiti nel corso degli anni e degli studi, ma tenta, con volontà, forza a determinazione, di vivere ciò che insegna, anche se magari non sempre ci riesce.

Un insegnante di yoga preparato è colui o colei che è in cammino da tempo e che ha già fatto dello yoga la sua vita e porta la sua esperienza in sala. Ha una profonda conoscenza dei principi dello yoga che gli permette di mettere da parte il proprio ego, e lavorare per trasformarsi e dare spazio all’allievo per esprimersi senza interferire nel suo processo di osservazione e consapevolezza ma guidandolo in questo percorso ponendogli domande senza mai dare risposte.

Scegli un insegnate di yoga che ti trasmetta empatia e ti faccia sentire a tuo agio e accolto, che ti parli di vita e non di esercizi fisici di stile. Ricorda che l’insegnante di yoga competente e con esperienza pratica continuamente sul tappetino gli asana e medita, portando tutti gli insegnamenti dello yoga nella propria vita.  Non è necessario ricercare posture complesse per essere un buon insegnante di yoga né tanto meno sentire il bisogno di mostrarle, ma quelle stesse posizioni diventano parte della vita.

Ecco questi sono alcune delle caratteristiche che un insegnante di yoga deve avere per presentarsi e proporsi come guida per gli allievi.

Come insegnante di yoga ti suggerisco di informarti sulla persona che avrai scelto; ricerca la figura che ti fa sentire a tuo agio, che percepisce già il tuo cuore e che pensi potrà aiutarti nel tuo personale cammino di esplorazione dentro di te.

Se ti interessa cominciare a capire il mondo yoga e quali sono le immense possibilità che offre per migliorare la tua vita e la percezione che hai di te stesso, visita il mio sito e se sei pronto a iniziare questo percorso di esplorazione contattami compilando il form qui sotto.